Condannato a morte si impicca in cella tra 4 giorni l’appuntamento con il boia: l’esecuzione poteva essere annullata

NEW YORK – Era in prigione, condannato a morte da quando aveva 18 anni. L’appuntamento con il boia era ormai a soli quattro giorni. Ma Billy Slagle non ha voluto più aspettare. Dopo 26 anni nel braccio della morte, ha deciso di accelerare la sua fine. I secondini della Chillicothe Correctional Institution, di Columbus, Ohio, lo hanno trovato impiccato, domenica mattina.

Il Messagero

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in ohio, usa e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...